Manduria: salvato un cane da giorni in una cisterna d’acqua

Salvataggio di un cane questa mattina da parte dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Manduria. Il cucciolo non riusciva più ad uscire da una cisterna dove era caduto da qualche giorno in un terreno incolto di via della Creta, parallela di via per San Pietro a Manduria. E’ stato un passante a sentire i lamenti e ad allertare i Vigili del Fuoco che prontamente si sono adoperati, facendo fede anche a questo loro nobile compito istituzionale, per salvare anche la vita di questo cucciolo indifeso. Che fosse lì da giorni si è capito subito dal suo stato di denutrizione. Può sembrare il paradosso per la povera bestiola ma la fortuna ha voluto che la cisterna fosse piena d’acqua e questo ha permesso sicuramente di idratarlo in questi giorni di caldo torrido. Ora, oltre ai Vigili del Fuoco, sul posto sono intervenuti gli Agenti della Polizia Locale di Manduria che hanno allertato i veterinari della Asl per le cure del caso. Si dovrà verificare anche se il cane sia dotato di microchip e se c’è qualcuno che lo stava cercando.
Un ringraziamento per la sensibilità va a chi ha permesso che il cucciolo fosse salvato Cesare Lupo che ha ascoltato i lamenti del cane ed ha permesso che fosse salvato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: