Manduria: salvataggio di un cane rinvenuto al largo di Specchiarica. Video e foto

Era stremato, al limite delle forze. Con tutta probabilità stava nuotando disperatamente da alcune ore, in evidente difficoltà, forse mai avrebbe raggiunto la riva. Provvidenziale per lui l’arrivo di una imbarcazione. Increduli e sorpresi, invece, i due pescatori originari di Erchie che, pensando di pescare polpi, hanno invece trovato la povera bestiola. Impaurita, infreddolita, forse, aveva ingerito anche tanta acqua salata, dapprima ha mostrato una normale diffidenza, poi, di fronte alla necessità di salvarsi e ai richiami affettuosi si è tranquillizzata e, dopo aver fatto un giro attorno alla piccola imbarcazione, ha accettato il passaggio. Ha trovato il punto più basso per saltare sulla barca e si è sistemata sul vano motore. E’ la disavventura a lieto fine di un meticcio, maschio, taglia media di circa due anni, salvato miracolosamente questa mattina al largo di Specchiarica. Il salvataggio è stato filmato e postato su Facebook da uno dei due pescatori Mimmo Trono. Per ogni evenienza è stata allertata la Capitaneria di Porto. E’ possibile, infatti, che il cane sia caduto da qualche imbarcazione che ha proseguito il viaggio. Troppo crudele pensare che sia stato volontariamente abbandonato in mare aperto.
Il cane, comunque, era privo di microchip. Attualmente è ricoverato nel canile sanitario di Manduria dove si trova in buone condizioni di salute. Se nessuno dovesse farsi vivo, a questo punto, l’auspicio è che Rudy, come è stato ribattezzato, possa trovare una famiglia che lo accolga facendogli dimenticare quei brutti momenti in mare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: