Manduria: Riesame conferma i bulli di Antonio Stano restano tutti in carcere

I giudici del Tribunale del Riesame hanno confermato l’ordinanza del Gip emessa il 3 maggio scorso. Il provvedimento riguarda sia i due ragazzi maggiorenni che per gli altri sei minorenni accusati di aver bullizzato e torturato in più occasioni Antonio Cosimo Stano, il pensionato manduriano morto il 23 aprile scorso per cause in corso di accertamento. La camera di consiglio è stata breve. Dopo circa 20 minuti i giudici di revisione hanno respinto tutte le istanze di scarcerazione o le misure alternative presentate dai legali difensori. Rimarranno, pertanto, tutti detenuti nel carcere di Taranto e nell’Istituto Penale Minorile di Bari.

TARANTO, 14/06/2011 VEDUTE ESTERNE TRIBUNALE DI TARANTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: