Manduria: questa sera al via “Cicatrici – Le forme quotidiane di violenza sulle donne”

Il magazine femminile NoiDonne, nato meno di tre anni fa a Manduria, scende per la terza volta consecutiva in campo per combattere e aiutare nel dialogo e nella riflessione tutta la comunità. In concomitanza don il 25 Novembre in cui si celebra la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne si terrà l’evento culturale, contro la violenza contro le donne, intitolato “CICATRICI – Le forme quotidiane di violenza sulle donne”. Quest’anno l’evento si fa in quattro e diventa itinerante.
Nei 4 giovedì del mese di Novembre (8-15-22-29) sono programmati quattro incontri monotematici per affrontare nello specifico alcuni argomenti e che saranno tenuti da donne e professioniste di settore: la
psicologa e psicoterapeuta Maria Teresa Coppola, la professoressa di diritto ed economia Grazia
Messene, l’assistente sociale Anna Solidoro, e l’operatrice culturale e storica del territorio Angela
Greco.
I quattro incontri si propongono come uno spazio di approfondimento culturale aperto e rivolto a
tutti in maniera trasversale, dai giovanissimi agli adulti, per affrontare, attraverso diverse competenze, sguardi e prospettive il tema della violenza (non solo fisica ma anche psicologica ed emotiva) sulle donne, oltre che a riflessioni sull’attualità e sulle dinamiche proprie del nostro territorio.
Ad impreziosire ulteriormente gli incontri il patrocinio del Liceo “De Sanctis Galilei” e dell’ IISS “Luigi Einaudi” di Manduria: i temi saranno quindi sviluppati anche in relazione alla presenza degli alunni che frequentano gli istituti superiori che, coordinati dalle professoresse Erika Bascià e Clelia Nigro, prenderanno parte attivamente agli incontri e gli impreziosiranno con alcune letture sceniche tratte da testi e poesie che trattano il tema della violenza e degli stereotipi di genere.
Giovedì 8 Novembre si partirà con la relazione “Cose da maschi. Cose da femmine” tenuto da
Maria Teresa Coppola presso il Maeba Concept Store (Viale Mancini 18). Seguirà, giovedì 15, l’incontro tenuto presso la Parafarmacia Sant’Angelo (Via Roma 69) a cura di Grazia Messene,
“Non è un Paese per donne”: una riflessione sul mondo del lavoro visto dalla prospettiva femminile. Il giovedì successivo, 22 novembre, quasi in concomitanza con la Giornata Internazionale del 25, l’assistente sociale Anna Solidoro tratterà il tema della violenza fisica con
l’incontro intitolato “Se c’è violenza non è mai Amore”, che si terrà presso il lounge bar Fluid
(Centro Storico). Nell’ultimo incontro del 29 Novembre, infine, Angela Greco, presso la boutique
Messene (Via XX Settembre 37) ci presenterà un focus su “Le (stra)ordinarie donne di Manduria”, storie di donne e riconoscimenti di genere.
Gli eventi, che avranno inizio sempre alle ore 18:00 e che saranno presentati dalla giornalista e
direttrice del magazine, Valentina Palumbo, sono gratuiti e aperti a tutti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: