Manduria: “ospedale Giannuzzi”, l’analisi politica di Arcangelo Durante

Avrebbero agito senza coerenza, lontani dai cittadini. E’ l’analisi politica che il consigliere comunale di Manduria Arcangelo Durante fa sulla sanità, additando in particolare i rappresentanti politici, soprattutto quelli locali rei di conoscere la situazione.
“Per anni, purtroppo, quando le casse erano piene, chi ha gestito la Regione Puglia ha sperperato e scialato denaro pubblico, dando posti di lavoro clientelari ed inopportuni, con interessate consulenze, con inutili e costose forniture sanitarie, facendo di tutto e di più a danno dei cittadini. Oggi, – afferma Durante – gli stessi personaggi, avendo svuotato le casse regionali, parlano di piani di rientro, di ulteriori tasse,di tagli indiscriminati alla sanità regionale.”
Durante ricorda come personaggi locali che hanno o che ruotano attorno alla politica abbiano usato il proprio peso politico per “sistemarsi” a discapito della collettività.
“Nessuno può o fingere di non ricordare quanto è successo, per tanti anni ancora negli Ospedali e nella sanità in genere dove, addirittura, come è quotidianamente visibile a Manduria, i vari consiglieri comunali , segretari di partiti della cosiddetta “sinistra”, hanno infilato figli, generi o se stessi.
L’Ospedale di Manduria, invece, dopo aver perso già alcuni reparti (vedi Ostetricia, Pediatria), si dice, che per contenere le spese, dovrebbe ridurre ancora i posti letto. non a caso l’Amministrazione comunale, preoccupata, ancora una volta ha tenuto recentemente un consiglio comunale monotematico insieme ai Sindaci dei paesi del versante Orientale in difesa dell’Ospedale Giannuzzi per chiedere pari dignità in termini di offerta sanitaria. Ma l’aspetto più preoccupante e indisponente – sottolinea ancora il consigliere comunale Durante – è che il consiglio comunale di Manduria da sempre è zeppo di medici, infermieri e di gente che orbita attorno all’Ospedale, senza che in tutti questi anni non si siano MAI preoccupati delle lunghe lunghissime liste d’attesa, delle tante mancanze ospedalieri o dell’interessato e vergognoso clientelismo sanitario.
I cittadini, sicuramente, si augurano che i vari medici ed infermieri consiglieri comunali, insieme alla salvaguardia dei posti letto prestino interesse ed attenzione alle tante arroganti inefficienze che avvolgono l’Ospedale di Manduria. Anche se qualcuno si attarda a non capirlo, non è più possibile badare solo e solamente ai propri interessi – conclude Durante – e ricordarsi dei tanti problemi dei cittadini manduriani unicamente durante la campagna elettorale per le solite “dolci promesse”.”

ospedalemanduria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: