Manduria Noscia riprende la tradizione della Festa di San Pietro e Paolo. Il programma

Ritorna quest’anno la tradizionale Festa in occasione della ricorrenza di San Pietro e Paolo.
La Festa Patronale di San Pietro in Bevagna da qualche tempo si svolgeva solo dal punto di vista religioso con la Santa Messa e la Processione del Santo per il centro della località balneare, per via soprattutto dei farraginosi aspetti burocratici ma anche dell’esiguo contributo economico che si riusciva a racimolare per gli eventi. Anche quest’anno i fondi destinati agli eventi sono stati praticamente decimati. Nonostante ciò la festa si farà grazie all’impegno e al lavoro del Movimento “Manduria Noscia” che ha voluto “regalare” al territorio ben due serate musicali. Mosso sempre e soltanto dall’amore per “Manduria Noscia” che vorrebbe valorizzare e finalmente farla tornare ad essere città di riferimento dell’intera area, il movimento ha lanciato l’appello agli iscritti, ai simpatizzanti, a tutti gli amici per una raccolta fondi, ma anche per lavorare materialmente per l’evento. E così è nata la “San Pietro in Festa. Benvenuta Estate 2018”. Si terrà venerdì 29 e sabato 30 giugno prossimo con un ricco programma di concerti, danze, divertimento per grandi e piccini, fornendo un grande contributo a incentivare l’economia delle attività commerciali del posto.

«Noi ci stiamo mettendo tutto il nostro impegno e la buona volontà togliendo denaro e tempo al nostro Lavoro ed alle nostre Famiglie pur di creare qualcosa di carino per la nostra Amata San Pietro in Bevagna… Una Tradizione secolare merita di essere valorizzata… – afferma il direttore artistico dell’evento nonché leader del Movimento Manduria Noscia – In un momento così GRIGIO per il nostro Territorio dei momenti di allegria non possono che far bene.. e questa Stagione Estiva dobbiamo farla cominciare nel migliore dei modi sia per noi che per i tanti Turisti che ci Onorano con la loro presenza e che già in tanti hanno raggiunto la nostra Località Balneare…»

Sul palco a partire dalle 22.00 si alterneranno nelle due serate:

“I TreMulaTerra”: è un esplosivo trio di musica popolare salentina che, con la spontaneità e la goliardìa tipiche delle feste paesane, propone un ampio repertorio di stornelli salentini, canti, valzer, mazurke e pizzica tratto dall’autentica tradizione salentina.

La danzatrice Serena D’Amato. Al suono del tamburello ha iniziato a danzare all’età di 3 anni e da allora non si è più fermata. E’ la danzatrice ufficiale dei “Tamburellisti di Torre Paduli.

“Figli di Rock ‘n’ Roll” il tributo a Ligabue dal Salento uno dei più fedeli in tutta Italia, apprezzata in particolar modo per la voce del cantante, realmente somigliante al rocker di Correggio, nonché dall’abilità dei musicisti nel riprodurre gli spettacoli live di Ligabue. Un concerto sempre sorprendente, ogni volta con canzoni diverse per accontentare tutti i fan del Liga.

Nelle locandine il programma religioso e quello civile della Festa di San Pietro e Paolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: