Manduria: l’ospedale “Giannuzzi” non chiuderà, rassicurazioni del D.G. della Asl di Taranto

Le rassicurazioni, seppure in maniera informale, sono giunte dal direttore Generale della Asl di Taranto dott. Fabrizio Scattaglia: l’ospedale Giannuzzi di Manduria non chiuderà, così come non chiuderanno neanche gli altri ospedali della Provincia di Taranto. La notizia è giunta in seguito alla riunione dei sindaci presso la Asl di Taranto in vista dell’Assemblea dei sindaci convocata proprio per discutere dei nuovi tagli alla sanità annunciati dal Ministro Beatrice Lorenzin ed inseriti nel nuovo piano della Salute che chiuderebbe tutti gli ospedali con meno di 120 posti letto. L’Assemblea dei sindaci, poi, non si è tenuta in quanto non è stato raggiunto il numero legale con la sola presenza dei sindaci di Sava, Fragagnano, Castellaneta, Torricella, Martina Franca, Palagiano, Grottaglie, Manduria, Monteiasi. Ma avere incontrato il Direttore generale della Asl è servito almeno ad avere delle garanzie e a sapere che anche la Regione si sta muovendo per non penalizzare ulteriormente i territori con nuove chiusure. A dir la verità. eccetto Manduria a cui mancherebbero 4 posti letto con gli attuali 116, gli altri ospedali, quelli di Grottaglie, ormai accorpato al SS. Annunziata, Martina Franca e Castellaneta per ora non rischiavano la chiusura, in quanto i parametri dei posti letto pare fossero al di sopra del limite, anche se nell’ultimo piano di riordino ospedaliero la Regione avrebbe fissato per ognuno di questi ospedali della provincia jonica solo un centinaio di posti letto ciascuno. Insomma per ora si va avanti, anche se è sempre meglio non abbassare la guardia. Occorrerà conoscere la programmazione futura della Asl per capire se effettivamente si parla di investimenti o di dismissioni.

ospedalemanduria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: