Manduria: Lariccia interpella l’Amministrazione su lentezza pratiche urbanistiche e su riqualificazione di Piazza Garibaldi

Due interpellanze sono state inoltrate, la settimana scorsa, al sindaco Dott. Roberto Massafra e al presidente del consiglio comunale di Manduria Dott. Nicola Dimonopoli dal consigliere comunale Cosimo Lariccia. La prima riguarda i tempi lunghi di consegna delle pratiche urbanistiche ai richiedenti, sia professionisti che cittadini. Lariccia evidenzia che così come in passato continua ad esserci questo disservizio che si traduce anche in disagio economico /occupazionale poi, nel tessuto sociale/produttivo della comunità; Paralizzare il settore edile in una città, vuol dire rallentare tutto il processo economico ed occupazionale stesso. Rallentare la macchina urbanistica, significa altresì incassare meno risorse economiche nelle casse dell’Ente, attraverso il mancato guadagno degli oneri di urbanizzazione, quindi danno economico con conseguente riduzione della capacità di investimento.
Lariccia chiede all’Amministrazione di adottare ogni atto necessario ai fini dello scorrimento della graduatoria espletata recentemente ed ancora valida per geometri, al fine di evitare ulteriori disservizi nei confronti dei tecnici professionisti, cittadini e dell’intera comunità. A giustificazione di tali ritardi e disservizi, dagli organi di governo e di gestione, è stata spesso rimarcata la carenza di personale tecnico istruttore/amministrativo dell’ufficio urbanistica. In seguito a quella graduatoria furono assunti solo due geometri destinati 1 al settore lavori pubblici e 1 al settore urbanistica.
L’altra interpellanza riguarda il Progetto di Riqualificazione del centro cittadino che ha interessato Via XX Settembre, Via Mercanti e Piazza Garibaldi: Lariccia intende conoscere se tali lavori sono stati completati, se sono conformi rispetto al relativo progetto esecutivo qual è stato il costo complessivo;
se per gli stessi è avvenuto il collaudo dell’opera e dei materiali utilizzati da parte del tecnico preposto e/o incaricato; in particolare sui lavori di Piazza Garibaldi chiede di sapere se i materiali utilizzati sono conformi e rispettano il capitolato d’appalto e se per gli stessi è stato effettuato il relativo collaudo. Inoltre chiede di conoscere tutti i dettagli rispetto all’importo a base d’asta e l’importo lavori aggiudicato a seguito di gara d’appalto con l’indicazione della percentuale di ribasso;
se la ditta esecutrice degli stessi lavori è stata già liquidata e infine se la Polizza Fidejussoria a garanzia degli stessi lavori è stata già svincolata e consegnata dall’UTC alla Ditta esecutrice dell’opera.
Le risposte alle due interpellanze saranno date nel prossimo consiglio comunale di Manduria.

Manduria Municipio1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: