A Manduria laboratorio per tatuaggi abusivo: denunciato

Manduria – Eseguiva tatuaggi nella sua abitazione, trasformata in un vero e proprio laboratorio privo, però, di qualsiasi requisito igienico-sanitario e di qualsivoglia autorizzazione amministrativa.
Per questo, gli agenti del Commissariato di Manduria hanno denunciato a piede libero un 25enne del posto accusato dell’esercizio abusivo dell’attività di tatuatore.
Nel corso di una perquisizione, effettuata insieme a medici ed ispettori del Dipartimento di Prevenzione ASL di Taranto, in casa del giovane gli agenti hanno trovato e sequestrato l’intera strumentazione necessaria per lo svolgimento di questo tipo di attività e, a riprova dei fiorenti affari, anche un’agenda contenente decine e decine di appuntamenti e in alcuni casi anche gli importi dovuti.
Il giovane, recentemente, è stato anche oggetto di attenzioni di una nota trasmissione televisiva (Striscia la Notizia) proprio per le condizioni di scarsa sicurezza igienica nella quale operava; è bene precisare infatti la pericolosità dell’utilizzo di attrezzi quali aghi o simili in quanto potenziali veicoli di trasmissione di malattie ed infezioni, se utilizzati in ambienti privi dei prescritti requisiti igienico-sanitari.

Laboratorio tatuatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: