Manduria: per la festa della donna riflessioni e decorazioni fiorite su viale Mancini

A Manduria domani 8 Marzo si terrà una iniziativa in occasione della Festa della donna grazie alla collaborazione di CONFCOMMERCIO con gli Studenti dell’Istituto Einaudi e gli alunni della Istituto Comprensivo Prudenzano.
Nella mattinata ci sarà un momento di riflessione e condivisione in merito alle pregnanti tematiche legate al femminismo e alla parità di genere, ma non solo. I ragazzi dell’Istituto per l’Agricoltura ‘Luigi Einaudi’, saranno impegnati ad abbellire con mimose e piante fiorite alcuni alberi spogli posti lungo viale Mancini, onorando in questo modo l’impegno, preso lo scorso mese con i dirigenti scolastici e con il commissario prefettizio, Francesca Adelaide Garufi. A partire dalle ore 10.30, gli studenti dell’Agrario, coadiuvati dai loro docenti, realizzeranno delle vere e proprie piccole creazioni colorate con viole, primule e altre piantine fiorite che doneranno nuova vita agli alberi defogliati della zona. Parteciperanno a tale iniziativa anche gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di I grado dell’istituto ‘Francesco Prudenzano’ che, assieme ai loro colleghi più grandi, ascolteranno dalla voce di alcune guide turistiche del gruppo Confguide di Manduria come e perché si celebra l’8 marzo e il ricordo di alcune donne manduriane che, attraverso il loro impegno, hanno contribuito alla crescita sociale e culturale della città messapica.
L’iniziativa si tiene nell’ambito de #LAFIERASIAMONOI, promossa dalla delegazione di Confcommercio Manduria che, voluta, dal 7 al 12 marzo, durante il tradizionale periodo della Fiera Pessima (che quest’anno non ci sarà), non è solo un modo per dar voce agli esercenti penalizzati dalla mancata realizzazione della campionaria, ma è anche un occasione propizia per promuovere piccoli eventi culturali, realizzati in collaborazione con le istituzioni cittadine.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: