A Manduria “La Cultura della legalità”. Iniziativa di Confcommercio

La delegazione comunale di Confcommercio Manduria ha intrapreso un percorso di riflessione e confronto sui temi della cultura e dello sviluppo del territorio.
Dopo l’iniziativa culturale de “Il Territorio è Donna”, ha programmato, ora, un incontro di spessore aperto non solo ai commercianti, ma anche alla cittadinanza e alle associazioni del territorio dedicato al valore della legalità e al coraggio di lavorare fianco a fianco per il bene comune.
“La Cultura della legalità” è il titolo del convegno che si terrà martedì 12 giugno, a partire dalle ore 18.30, a Palazzo Imperiali-Filotico, nel cuore della città messapica.
Dopo lo scioglimento per ingerenze della criminalità organizzata il Comune di Manduria e tutta la sua cittadinanza hanno un lungo cammino dinanzi a loro, ben 18 mesi di amministrazione straordinaria, che sarà costellato di scelte decisive e tanto impegno per fronteggiare le problematiche intrinseche alla città stessa. Ma non si può voltare pagina senza la formazione di una cultura della legalità. Per questo è stato voluto l’evento, possibile anche grazie all’importante contributo dell’IISS Luigi Einaudi e del Liceo De Sanctis-Galilei, con la preziosa collaborazione di Pro Loco Manduria ed il patrocinio morale del Comune. Sarà presente il sostituto procuratore DDA di Bari, Giuseppe Gatti, da anni sotto scorta per le sue indagini antimafia e per il suo impegno attivo. Il magistrato, assieme al giornalista RAI, Gianni Bianco, presenterà il suo ultimo libro “Alla Mafia diciamo NoI”, pubblicato nel marzo di quest’anno dalla casa editrice ‘Città Nuova’. Parteciperanno inoltre: la referente provinciale di Taranto di “Libera – Contro le Mafie”, Anna Maria Bonifazi; il presidente provinciale di Confcommercio Taranto, Leonardo Giangrande e la presidente provinciale di Terziario Donna, Francesca Intermite, che si soffermeranno sulle conseguenze del malaffare e della criminalità sullo sviluppo economico del territorio
Il convegno sarà moderato dal Professor Vincenzo Di Maglie, vice preside IISS Luigi Einaudi.
Un evento che si preannuncia intenso e ricco di riflessioni per iniziare a parlare di cultura, legalità, commercio e reale sviluppo del territorio: valori da sempre fondamentali e divenuti imprescindibili per la città di Manduria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: