Manduria: finisce al Prefetto il caso degli abitanti di via Paisiello

 

E’ giunta al Prefetto di Taranto la vicenda degli abitanti del residence “Giardinello” di via Giovanni Paisiello a Manduria. Dopo aver chiesto l’interessamento del Comune di Manduria e un sopralluogo al Comando Provinciale dei Vigili del fuoco, non avendo ottenuto notizie, da ormai due mesi, il portavoce degli abitanti Arcangelo Durante ha inoltrato un sollecito al Prefetto per trovare una soluzione.

 

DSCF2771

 

La strada di accesso al residence, denunciano nella missiva, è stata improvvisamente delimitata da immensi blocchi di cemento prefabbricato che ne riducono la larghezza a circa 1,50 mt. Una situazione pericolosa che mette a repentaglio l’incolumità di 24 famiglie del residence che si affaccia proprio su quella via. Il pericoloso restringimento della carreggiata stradale potrebbe infatti impedire il passaggio dei mezzi di soccorso in caso di emergenza con l’intervento di un’Ambulanza o dell’Autobotte dei Vigili del Fuoco. Gli abitanti di via Paisiello invitano nuovamente, le preposte Autorità a tenere in debita considerazione la pericolosità, che quotidianamente, sono costretti a subire le 24 famiglie residenti, in quel che, oramai, si può definire un vero e proprio budello senza uscita, con un tratturo come entrata.

 

Il nostro video:

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: