Manduria: Durante fiducioso per la Fiera Pessima 2019

“Sono fiducioso che il commissario straordinario dott. Saladino troverà modo e risorse per lo svolgimento della Fiera Pessima 2019. Ci sono tutti i tempi e le condizioni ” E’ quanto ha affermato l’ex consigliere comunale di Manduria Arcangelo Durante che, nei giorni scorsi, ha avuto un colloquio con il commissario su una serie di problemi tra cui l’azzeramento dei dirigenti, il depuratore, il cattivo odore, la discarica ed una migliore gestione dell’ordinaria amministrazione. Durante ha appreso che sono state date disposizioni per avviare le procedure di gara adoperando opportune misure preventive per stare nei tempi che l’organizzazione della rassegna fieristica richiede.
L’attenzione dei manduriani sull’evento, che rappresenta una tradizione irrinunciabile, è notevole soprattutto dopo l’annullamento dell’edizione del 2018. Un fatto che non si era mai verificato per la Fiera Pessima che è tra le più antiche e assidue rassegne fieristiche pugliesi. “Anche per l’edizione 2018, considerato che l’Amministrazione Massafra fu “licenziata” a settembre, sino a marzo data della Fiera c’erano tutti i tempi e le condizioni – dice Durante – per lo svolgimento della rassegna che poi, non si è tenuta – secondo l’ex consigliere – solo per la negligenza dei soliti dirigenti e per la mancanza di volontà dell’ex commissaria Garufi. Durante ricorda a tal fine che anche se espletata con largo anticipo la gara si concluse, con l’apertura delle buste, a quattro settimane dalla data dell’evento e che ci fu la “stranezza” della busta vuota in cui mancava l’offerta economica da parte dell’azienda partecipante rimasta in gara. Per queste ragioni, ma anche per le procedure delle precedenti edizioni poco trasparenti e di dubbia legittimità, per altro, anche al vaglio della magistratura, per l’ex consigliere, occorre cambiare registro. “L’importante è che non si affidino ai dirigenti figli della vecchia politica che – ricorda- è stata coinvolta nello scioglimento del Comune per ingerenze della criminalità organizzata. La soluzione sarebbe individuare un esperto esterno di fiducia dell’attuale amministrazione che si occupi della gestione dell’evento”.
L’ex consigliere Durante si dice, inoltre, meravigliato che, sia le vecchie forze politiche che, soprattutto, i nuovi movimenti Manduria Lab, Manduria Migliore, Movimento 5 Stelle e Movimento Manduria Noscia, a tutt’oggi non abbiano richiesto anche loro il ricambio totale della dirigenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: