Manduria. Ex Discarica “Li Cicci”: risorse idriche contaminate, necessaria la bonifica della falda

La risorsa idrica sotterranea all’area dell’ex discarica in contrada Li Cicci a Manduria risulta contaminata. E’ quanto emerso dall’Analisi del rischio ambientale richiesta dall’Arpa Puglia e
redatta sulla base dei dati analitici emersi dopo l’esecuzione della caratterizzazione.
Senza esagerare, l’ex discarica “Li Cicci” fu definita una bomba ecologica: in stato di abbandono e di degrado ambientale per anni, con immissione di biogas in atmosfera, presenza di contaminazione di arsenico, boro e nichel, tanto da richiedere l’esecuzione di opere di messa in sicurezza di emergenza per contenere la diffusione delle sorgenti primarie di contaminazione. Ingenti i danni ambientali causati: ora infatti si dovrà procede anche alla bonifica della falda.
Il documento di Analisi del Rischio Ambientale è stato trasmesso alla Regione Puglia Servizio Bonifica e Rifiuti con nota prot. n. 0020473 del 04 luglio 2017.
In particolare dai risultati emerge che il rischio ambientale non è accettabile per tutti i composti di interesse presenti in falda (Ferro, Manganese e Nichel). Le Concentrazioni Soglia di Rischio, che rappresentano gli Obiettivi
di bonifica sito-specifici, sono indicate in una tabella che specifica: Contaminanti, Concentrazioni, Soglia di Rischio, Obiettivi di Bonifica. (Falda mg/l); Ferro 2.00E-01 ; Manganese 5.00E-02; Nichel 2.00E-02.
Adesso è necessario, dunque, impedire la propagazione della contaminazione in falda verso valle. Per questo è stato redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale un Documento Preliminare alla Progettazione, che prevede la creazione di:
– una Barriera Idraulica che consiste in un barrieramento idraulico lungo il confine attraverso dei
pozzi; nonché di un Impianto di TAF per il Trattamento delle Acque di Falda che garantisce il risanamento delle acque di falda.
Nella Determina Dirigenziale N° 668 R.G. del 12/09/2017 l’Ing. Emanuele Orlando ha approvato il Documento Preliminare alla Progettazione riguardante la “Bonifica della falda nell’area di pertinenza dell’ex Discarica Comunale di Manduria in Località Li Cicci” ed ha dato mandato all’Ufficio Tecnico Comunale di predisporre gli atti necessari ai successivi livelli di
progettazione (Studio di Fattibilità Tecnica ed Economica, Progettazione Definitiva e Progettazione
Esecutiva).
I lavori per le attività di messa in sicurezza d’emergenza dell’ex discarica sono costati complessivamente 1.400.000 euro; il Quadro Economico di progetto per gli interventi di bonifica della falda prevedono un importo complessivo di altri € 3.300.000,00.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: