Manduria: coni rossi contro l’abbandono di cicche di sigarette nella Riserva naturale

Lasciare i mozziconi di sigaretta sulla spiaggia può essere un vero e proprio disastro per l’ecosistema marino. Le cicche sono veleno per i mari che provoca a causa delle 4mila sostanze contenenti all’ interno del filtro bruciato, un danno inestimabile, senza pensare che sono dieci gli anni che ci mette una cicca a degradarsi. Contro l’abbandono selvaggio in spiaggia di questo tipo di rifiuto tossico a Manduria le Riserve naturali litorale tarantino orientale attueranno un progetto pilota che vede il coinvolgimento dei fruitori della Salina Monaci per sensibilizzarli alla tutela del sito naturalistico.
Tale iniziativa rientra nel potenziamento dei servizi dell’area protetta per la stagione estiva 2018. E’ stato già aperto l’info point naturalistico, con possibilità di noleggio bici e consegna materiale divulgativo dell’area (poster, cartoline e brochure).
I coni rossi raccogli cicche saranno disponibili dal prossimo primo agosto presso l’info point della Salina, aperto ogni pomeriggio dalle 17.30 alle 20.30.
Inoltre a giorni saranno installati anche dei bagni chimici (sia presso la Salina che alla foce del fiume Chidro), le aree maggiormente fruite nel mese di agosto. Il tutto nella speranza di ridurre gli atti vandalici e preservare l’ambiente da ogni tipo di inquinamento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: