Manduria: anche i genitori “A scuola di … web”. Video con interviste

Offrire ai ragazzi informazioni utili su come utilizzare il web in maniera sicura ma, parallelamente, istruire i genitori sui nuovi media e sul controllo dei minori su Internet. E’ questo l’obiettivo della serie di incontri che rientrano nell’ambito del progetto “A scuola di … web”, promosso dall’istituto comprensivo “Francesco Prudenzano” di Manduria in sinergia con l’associazione “Chiara Melle” di Sava.
Dopo il proficuo intervento della psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Veronica Buccoliero alla quale gli alunni della scuola manduriana hanno … confidato i
“Segreti … in rete”, e l’interessante intervento dell’ispettore capo della Polizia Postale, dott. Eugenio Cantanna, che alla popolazione studentesca dell’istituto
comprensivo ha svelato “Le insidie dei new media”, presso il Consorzio Produttori Vini di Manduria si è tenuto il terzo incontro. A relazionare sul tema “Le insidie del web e la pedofilia on line” sono stati la dott.ssa Anna Maria Casaburi, Giudice del Tribunale per i Minori di Lecce, e il dott. Eugenio Cantanna, Ispettore Capo della Polizia Postale. Coinvolti per la prima volta in questo progetto, anche i genitori il cui ruolo di guida resta fondamentale anche in questo caso.
L’IC “Prudenzano” condivide quest’anno il proprio progetto formativo con l’associazione “Chiara Melle”. L’associazione, nata a Sava per onorare la figura di Chiara Melle, ha esteso al territorio manduriano il principio ispiratore di tutta la propria attività, che è quello di promuovere, in campo culturale e sociale, la cultura dell’impegno sociale e solidale e della responsabilità individuale. Grazie alla preziosa collaborazione dell’associazione e di alcuni genitori di alunni delle quinte classi della scuola primaria, si propone all’intera popolazione scolastica (docenti, alunni, famiglie), un progetto che ha come prima finalità quella di attivare sinergie anche nel tessuto sociale, valorizzando e potenziando tutte quelle risorse, presenti sul territorio, che possono offrire sostegno alla genitorialità.

VIDEO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: