Ludopatia: sequestrati nel brindisino apparecchi da gioco illegali

Le slot-machine e i giochi on line ha fatto registrare negli ultimi anni una crescita straordinaria incrementando in maniera rilevante il giro d’affari legato al gioco d’azzardo.
Per verificare il rispetto delle norme in materia di giochi, dal 2 al 7 luglio scorsi i carabinieri hanno effettuato controlli sequestrando 22 apparecchi da gioco ritenuti irregolari e sanzionando i gestori per circa 110mila euro. Nella provincia di Brindisi i Carabinieri delle Compagnie di Brindisi, San Vito dei Normanni, Francavilla Fontana e Fasano con il personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato, hanno proceduto alla verifica di 67 sale gioco. L’attenzione si è incentrata principalmente sulla verifica dei titoli autorizzativi relativi agli apparecchi di intrattenimento con vincita in denaro, al corretto esercizio delle licenze rilasciate dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: