Lizzano: sequestrato chiosco bar abusivo tra le dune di Lido “Jamaica”

In uno dei tratti più belli e incontaminati della litoranea jonica, non a caso denominato “Jamaica”, era stato realizzato un chiosco bar completamente abusivo. Nonostante la “copertura” delle bellissime dune, la struttura non è passata inosservata ai controlli e sono scattati i sigilli. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Taranto, i Carabinieri della Stazione di Lizzano e gli uomini della Polizia municipale di Taranto. La costruzione, priva di qualsiasi autorizzazione, era stata realizzata in legno e suddivisa in quattro baracche con retrostante terrazzamento, mentre il tratto di spiaggia antistante era occupato con il posizionamento di tavolini e sedie per gli avventori.
Oltre ad aver occupato abusivamente un tratto di spiaggia appartenente al demanio marittimo, con gli arredi del bar, per rendere più comodo l’accesso alla struttura, i gestori dell’attività avevano, inoltre, realizzato una passerella in legno dal chiosco alla battigia. L’area interessata dalle opere abusive, si estende su una superficie di circa 400 metri quadri, su un tratto di spiaggia tra i più belli del litorale jonico, in quanto caratterizzato dalla presenza di dune naturali. I militari hanno infine rilevato che i gestori del chiosco bar non possedevano nessuna autorizzazione prevista dalla legge, nè dal punto di vista igienico-sanitario, nè per la somministrazione di bevande ed alimenti.

bar abusivo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: