Lizzano: è allarme Mal dell’Esca che colpisce i vigneti

Dopo il batterio Xylella che sta devastando il nostro patrimonio olivicolo, è comparso un altro patogeno, chiamato MAL DELL’ESCA, che

sta minacciando il nostro patrimonio viticolo. La vigna, insieme all’ulivo, rappresenta per il nostro territorio non solo un patrimonio colturale ed economico ma anche un patrimonio culturale, rappresenta la storia del nostro paese e dei nostri nonni, rappresenta la colonna portante della nostra economia. Ne ha dato notizia la CIA Agricoltori Italiani Puglia che ha raccolto alcune segnalazioni dall’area di Lizzano. Tutti gli agricoltori che in questi giorni stanno notando i sintomi raffigurati nelle foto nel proprio vigneto possono contattare la sede CIA in via XXIV maggio a Lizzano (TA)
Contro questo patogeno la prevenzione esiste e funziona ma occorre intervenire preventivamente prima che sia troppo tardi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: