Lega Consumatori chiede Baratto Amministrativo ad Avetrana

Numerosi cittadini a causa di gravi problemi lavorativi a seguito del perdurare di questa eccezionale crisi economica, pur volendo pagare le tasse si trovano in oggettiva impossibilità addivenendo di conseguenza “evasori”. Per venire incontro a queste persone in molti comuni italiani è stato predisposto il cosiddetto “Baratto Amministrativo” che consente di pagare quanto dovuto in ore e attività a favore della Comunità in quanto il lavoro svolto a favore della collettività sviluppa il senso civico e di appartenenza anche per tutti gli altri cittadini. Lo scorso 18 dicembre 2015 la Lega Consumatori di Avetrana in persona del Responsabile di Zona ha protocollato una istanza completa di regolamento e proposta di deliberazione per istituire il Baratto Amministrativo in attuazione di quanto previsto dall’ art. 24 legge 164/2014. “Siamo convinti – scrive la Lega Consumatori – che il Comune di Avetrana certamente trarrebbe benefici dall’attivazione del Baratto Amministrativo che oltre ad assicurare ai cittadini onesti la possibilità di riabilitarsi dal ruolo di “evasore fiscale non colpevole”, restituisce dignità ai cittadini in gravi difficoltà economiche e garantisce ai cittadini una immagine decorosa, di pulizia e migliore manutenzione e funzionalità ai servizi e spazi pubblici.
Per facilitare l’attivazione di tale opportunità La Lega Consumatori ha supportato la richiesta con un regolamento afferente il funzionamento dell’istituto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: