Lecce: la Corte di Appello respinge richiesta perizia psichiatrica per Vantaggiato

Nessuna perizia psichiatrica per Giovanni Vantaggiato. La
Corte di Appello di Lecce ha rigettato la richiesta avanzata dalla difesa per una perizia psichiatrica per l’imputato reo confesso, autore dell’attentato esplosivo del 19 maggio del 2012 davanti alla scuola “Morvillo-Falcone” di Brindisi che causò la morte della studentessa 16enne Melissa Bassi e il ferimento di altre nove ragazze.
In primo grado a giugno dell’anno scorso l’uomo fu condannato alla pena dell’ergastolo. Anche la Corte di Assise aveva stabilito che l’imprenditore di Copertino era lucido e consapevole quando mise in atto il disegno criminoso. L’accusa di strage a suo carico è aggravata dalla finalità terroristica contro cui la difesa si oppone. La prossima udienza è fissata per il 23 giugno.

giovanni-vantaggiato-copertino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: