Ladro tarantino in trasferta ad Ostuni arrestato “in diretta” dalla Polizia

Un 33enne tarantino è stato tratto in arresto, ad Ostuni, nel Brindisino, subito dopo aver rubato degli oggetti all’interno di un’autovettura in sosta all’interno dell’area parcheggio Pinto-Vitale.
La refurtiva consisteva in due valigie con all’interno numerosi effetti personali di proprietà degli occupanti dell’autovettura, nonché dei souvenir recentemente acquistati. Sottoposti a sequestro penale la somma di 1250 euro in contanti, un telefono cellulare in uso al malfattore e una serie di arnesi atti allo scasso, tra cui anche lo spadino utilizzato per il furto.
L’uomo pensava di agire indisturbato. Invece i poliziotti lo stavano riprendendo con un telefonino. Giunto al parcheggio a bordo della sua autovettura il 33enne Pietro Carone, di Taranto, già noto alle forze dell’ordine
dopo essere sceso dall’abitacolo ed essersi guardato intorno al fine di non essere notato, forzava attraverso uno spadino la portiera lato conducente di un’autovettura già in sosta e, dopo averla aperta, dapprima rovistava all’interno e di seguito prelevava dal cofano due valige e una busta in plastica con all’interno vari souvenir per caricare il tutto nel bagagliaio della sua auto. Gli agenti si sono precipitati sul posto ed hanno bloccato ed arrestato l’uomo praticamente “in diretta”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: