Interramenti abusivi nel Salento: tra i rifiuti trovato logo di azienda calzaturiera

Lecce – Potrebbero essere state sotterrate anche tracce importanti per identificare i responsabili degli interramenti abusivi di rifiuti nel territorio salentino. Dopo i primi scavi compiuti il 14 aprile scorso nelle campagne di Patù

, i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce hanno continuato ad ispezionare la zona rinvenendo altri rifiuti speciali (ritagli e cascami di pellame, plastiche, gomme, colle, provenienti dalle industrie locali del settore calzaturiero. Durante gli scavi, disposti dal pubblico ministero della Procura, Elsa Valeria Mignone, che coordina l’inchiesta, a 4 metri di profondità, tra gli scarti di cuoio sono stati ritrovati anche alcuni pezzi di nastro adesivo di colore bianco che riportano la scritta ed il logo di un’azienda produttrice di calzature che opera nel leccese. Una scoperta giudicata dagli inquirenti molto interessante ai fini degli approfondimenti investigativi. Le indagini proseguiranno nei prossimi giorni con accertamenti mirati e l’ascolto di diverse persone che poterebbero essere a conoscenza dei particolari utili per chiarire le responsabilità del ‘tombamento’ dei rifiuti.

foto 1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: