Incendi: due roghi nel tarantino lambiscono case e binari ferrovia

TARANTO – Ci sono volute quattro ore per domare un incendio sviluppatosi nel primo pomeriggio di oggi a Ginosa Marina, in provincia di Taranto. Il rogo e’ stato comunicato ad un operatore dell’Arif da alcuni cittadini intorno alle 16. Nonostante la sala operativa di coordinamento sara’ attiva solo dal 15 giugno, data in cui da sempre si dichiara ufficialmente iniziata la stagione antincendio, una squadra di uomini dell’Agenzia per le attivita’ irrigue e forestali ha raggiunto con un mezzo Antincendio Aib il luogo indicato, un’area boschiva situata all’interno di una zona militare dell’Aeronautica tarantina. Per via del forte vento che in quelle ore soffiava in zona, in poco tempo le fiamme si sono pericolosamente avvicinate ad alcune abitazioni private, oltre che alla linea ferroviaria che e’ stata temporaneamente e per ragioni di sicurezza sospesa. Nel frattempo sul posto e’ giunto anche il Corpo Forestale, una squadra di volontari con altri mezzi per lo spegnimento e i vigili del fuoco di Castellaneta. Mentre si cercava di arginare il fuoco in quella zona, un altro incendio a pochi chilometri di distanza, al confine con la Basilicata, ha messo a rischio la sicurezza di un villaggio turistico. Alcuni uomini si sono quindi spostati per spegnere questo secondo rogo, fino a quando, intorno alle 19.30, la situazione e’ tornata alla normalita’.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: