In casa reperti archeologici del IV secolo a.C.: denunciata.

Laterza – Aveva in casa diversi reperti archeologici di notevole interesse artistico. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri di Taranto, i quali hanno sequestrato i manufatti esposti tranquillamente in una abitazione privata di Laterza. Nove in tutto gli oggetti recuperati, tra cui alcune anfore, in parte restaurati ed in ottimo stato di conservazione, di provenienza tombale da scavi eseguiti clandestinamente. I beni sono stati sottoposti a una perizia da parte degli esperti della Soprintendenza dei Beni Archeologici di Taranto, che ne hanno accertato l’autenticità e stabilito la loro collocazione cronologica al IV secolo avanti Cristo. La proprietaria dell’abitazione è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato e ricettazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: