Impresa di giardinaggio evasore totale non dichiara ricavi per quasi 500 mila euro

Lecce – La Compagnia della Guardia di Finanza di Lecce ha eseguito una verifica fiscale nei confronti di una ditta individuale che esercita l’attività di sistemazione di parchi e giardini, scoprendo l’omessa dichiarazione di ricavi per circa 486mila Euro, di I.V.A. per circa 110mila euro, oltre che delle ritenute Irpef, ritenute previdenziali ed assistenziali Inps e contributi e premi Inail per complessivi 36 mila euro.
I controlli effettuati hanno consentito di rilevare che l’azienda, avvalendosi di un lavoratore “in nero”, pur emettendo le fatture fiscali ai clienti, nel 2009 e nel 2010 ha presentato le dichiarazioni fiscali in maniera infedele, mentre nei periodi d’imposta 2011 e 2012 ha omesso di presentare tali dichiarazioni in materia di imposte sui redditi, I.V.A. e IRAP, sottraendosi, pertanto, al pagamento delle relative imposte.
Anche in questo caso, l’azienda sottoposta a controllo ha assunto la veste di “evasore totale”. L’imprenditore è stato denunciato alla locale Autorità Giudiziaria per occultamento o distruzione di documenti contabili.

Guardia di finanza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: