Immigrati: un arresto e 16 espulsi tra i profughi sbarcati dalla nave Aliseo

Taranto – Durante le operazioni di identificazione dei cittadini extracomunitari, sbarcati ieri mattina dalla nave Aliseo della Marina militare italiana al porto di Taranto ed accolti nelle strutture comunali, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura del capoluogo jonico hanno individuato e arrestato

Kais Trabelsi, tunisino di 33 anni sul quale pendevano due ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dalle Procure della Repubblica di Bologna e Piacenza. Il cittadino magrebino, che era già stato identificato in altre Questure con altri soprannomi, è accusato di reati relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti dell’Ufficio Immigrazione e del Gabinetto di Polizia Scientifica, attraverso la comparazione delle impronte digitali, sono riusciti ad accertare la reale identità del 33enne.
Nel corso dei controlli altri 16 cittadini nordafricani sono stati espulsi dal territorio nazionale, in quanto privi di ogni requisito necessario per la richiesta dell’asilo politico. Tre loro connazionali sono invece stati accompagnati al Centro di identificazione ed espulsione di Bari in attesa del successivo decreto di espulsione

immigrati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: