Ilva: Dirigenti e impiegati ascoltati dalla Guardia di Finanza.

TARANTO – Nell’ambito di un nuovo filone dell’inchiesta per disastro ambientale a carico dell’Ilva, il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, su delega dei magistrati della Procura di Taranto, in questi giorni sta procedendo ad interrogare, in qualità di persone informate sui fatti, capi area, capi reparto e fiduciari dell’azienda siderurgica.
Le indagini mirano ad accertare il ruolo ricoperto dai responsabili di reparto che, all’indomani del provvedimento di sequestro da otto miliardi di euro disposto dal gip Patrizia Todisco, avevano deciso di rassegnare le dimissioni dai propri incarichi, pur garantendo la sicurezza degli impianti.

Una intenzione manifestata con una lettera inviata ai vertici della società e al direttore dello stabilimento Antonio Lupoli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: