Grottaglie: sequestro Beni mobili e immobili per oltre 200 mila euro

Due appezzamenti di terreno, beni immobili, 15 automezzi, quote societarie di tre imprese e denaro depositato su conti correnti bancari per un valore di oltre 200 mila euro sono stati sequestrati nel corso di un’operazione antimafia dalla Guardia di finanza. I militari della compagnia di Martina Franca, al termine di accertamenti afferenti violazioni alla normativa antimafia hanno eseguito un decreto di sequestro emesso dal Tribunale di Taranto, su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di un pregiudicato di Grottaglie gia’ condannato per i reati di ricettazione, rapina e detenzione abusiva di armi, e di altre tre persone che fungevano per lui da prestanome. I beni sequestrati erano a Taranto, Grottaglie (Ta), Villa Castelli (Br), Montalbano Jonico e Scanzano Jonico (Mt).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: