Grottaglie: maltratta gli anziani genitori, in manette pregiudicato

Hanno trovato la forza e il coraggio di recarsi presso la Stazione Carabinieri per denunciare la condotta del figlio perché evidentemente non erano più in grado di sopportarne le angherie. Vittima di reiterati maltrattamenti in famiglia un’anziana coppia di coniugi che nel maggio scorso si è recata presso la Stazione Carabinieri di Grottaglie per ricostruire anni di ingiurie, minacce, danneggiamenti ed azioni atte ad intimorirli, patiti dal loro figlio, un disoccupato noto alle Forze dell’Ordine, dedito all’alcool e alla droga. Una situazione che si trascinava sin dal 2009 ma che non poteva essere più tollerata. Dopo aver ricevuto la denuncia ed avviato un’attività di riscontro alle dichiarazioni dei genitori, i militari hanno ascoltato diverse persone tra le quali i vicini di casa, che hanno confermato la vicenda e il timore per l’incolumità loro e dei propri congiunti quando l’uomo andava in escandescenza. E’ stata redatta un’informativa inviata alla Procura della Repubblica di Taranto: il Sostituto Procuratore della Repubblica concordando con i risultati delle indagini dei militari della Stazione di Grottaglie ha richiesto al competente GIP un’idonea misura cautelare in carcere. Il provvedimento è stato eseguito l’uomo condotto in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

carabinieri-gazzella-1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: