Grottaglie: il Consiglio comunale approva il nuovo bilancio

Il Consiglio Comunale di Grottaglie  ha approvato ieri il Bilancio di Previsione 2013 e i relativi atti connessi. Nonostante  le costanti  difficoltà finanziarie  in cui i Comuni italiani sono costretti ad operare  per via dei pesanti tagli che essi subiscono e che sono stabiliti dal Governo Centrale ( nel corso del triennio 2011-2012-2013 il Comune di Grottaglie ha subìto una pesante decurtazione dei trasferimenti statali per un importo che supera i 2 milioni di euro),  il Comune di Grottaglie è riuscito a confermare quasi in toto le tariffe degli anni precedenti, relativi ai servizi individuali.
Infatti, nello specifico:
1. Conferma dell’addizionale comunale IRPEF;
2. Conferma delle aliquote IMU al minimo per i terreni agricoli, fabbricati rurali ed aree edificabili;
3. Conferma delle tariffe per quanto riguarda l’imposta di pubblicità e dei diritti di affissione;
4. Conferma delle tariffe relative ai canoni di concessione per le occupazioni temporanee e permanenti delle aree e suolo pubblico (COSAP);
5. Conferma delle contribuzioni per il servizio di trasporto scolastico;
6. Conferma dei canoni di concessione “box” nei mercati coperti, gli stessi ormai dal 1994;
7. Conferma delle contribuzioni stabilite quale retta di ricovero presso la Casa di Riposo;
8. Conferma delle contribuzioni per la fruizione dei servizi resi dal Centro Aperto Polivalente a favore delle persone anziane;
9. Conferma degli oneri concessori per le costruzioni, di cui alla legge Regionale n. 6/79;
10. Conferma di tutte le altre tariffe relative ai servizi a domanda individuale di minore entità.
Gli unici aumenti deliberati sono stati quelli relativi all’aumento dello 0,18% dell’IMU sulle seconde case (dal 7,6 per mille al 9,4 per mille) e all’adeguamento delle tariffe relative alla tassa di smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARES) con l’applicazione di coefficienti prefissati dalla legge.
Infine, il Comune è anche riuscito a diminuire le tariffe per quanto riguarda le fasce di contribuzione del servizio di mensa scolastica, con un notevole risparmio per i cittadini.
Posso affermare con certezza – ha detto il Sindaco, Ciro Alabrese –  che il il Comune di Grottaglie è riuscito ad approvare un bilancio che ha salvaguardato i bisogni e le esigenze delle famiglie grottagliesi, mantenendo invariati i livelli di contribuzione dei cittadini, con tariffe che in molti casi sono più basse rispetto a quelle praticate da altri Comuni italiani”.
“ Purtuttavia – continua il Sindaco – siamo riusciti anche a garantire buoni livelli di spesa e di investimenti destinati alla crescita e allo sviluppo economico, sociale e culturale della nostra città”.
“Penso, ad esempio, –  conclude il Sindaco –  all’assistenza dei disabili nelle scuole, all’assistenza agli anziani, al funzionamento dell’asilo nido per quanto riguarda i servizi sociali, mentre, in tema di opere pubbliche, cito tra le altre cose, l’adeguamento della piscina comunale, la costruzione di 100 gentilizie comunali, il completamento del 1° stralcio funzionale del Convento dei cappuccini, l’adeguamento del Palazzetto dello sport di via Don Minzoni, la sistemazione delle strade interne all’abitato”.

grottaglie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: