Grottaglie: estorce denaro alla moglie in manette 41 enne

La segnalazione giunta al 112 richiedeva l’intervento dei Carabinieri per sedare una lite in famiglia. Ma lo scenario che i militari della Stazione di Grottaglie, giunti prontamente sul posto, hanno trovato non era solo riconducibile ad un diverbio tra marito e moglie. Il marito, secondo quanto accertato, dalle prime ore del pomeriggio aveva minacciato ripetutamente la moglie per ottenere del denaro. Provata dalle continue richieste del coniuge, la donna aveva ceduto: lo aveva accompagnato presso uno sportello ATM e, dopo aver prelevato 300,00 (trecento) euro gli aveva consegnato il denaro. Una condotta estorsiva, dunque, che ha fatto scattare l’arresto dell’uomo. Appreso che doveva esser portato in caserma l’uomo, un 41 enne del posto, ha tentato di sottrarsi all’arresto, inveendo e minacciando i militari. Nonostante qualche momento di tensione l’uomo è stato bloccato. La storia andava avanto da due anni: la donna subiva maltrattamenti ma non aveva mai trovato il coraggio di denunciare il marito, nè di farsi refertare a seguito delle percosse subite. Ora l’uomo è rinchiuso nel carcere tarantino e di fronte al competente giudice dovrà rispondere di estorsione e maltrattamenti in famiglia, nonché di minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

carabinieri-gazzella-1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: