Giovani per Manduria: Sulla gestione della Fiera Pessima 2015 nessuna risposta.

MAnduria – Aveva chiesto all’Amministrazione Comunale di fare chiarezza circa l’organizzazione della Fiera Pessima 2015 invitandola a dichiarare ufficialmente quale fosse il suo indirizzo ufficiale: affidamento esterno al gestore del 2014 o gestione diretta tramite le associazioni di categoria, come da loro sempre sostenuto.
Ad oggi “Giovani per Manduria” attende ancora una risposta. “Su questa vicenda vige un silenzio assordante, che conferma la solita assenza di progettualità e fa trasparire una frammentazione sempre più esasperata tra le diverse forze che compongono la maggioranza”.
Il Movimento, che da sempre ha sostenuto la necessità di avviare un processo di riqualificazione di questo evento, al fine di farne una importante vetrina per la promozione delle risorse del territorio, un anno fa aveva riscosso dal Sindaco Massafra la promessa dell’apertura di un tavolo di discussione con le parti sociali interessate.
“Da allora, però, nulla è accaduto! Cme si pensa di rilanciare la Fiera Pessima – si domanda Giovani per Manduria – senza una minima progettualità che consenta di preparare il terreno per giungere, nel medio periodo, ad un innalzamento dei livelli di qualità e di partecipazione della kermesse?”
Per consentire alla cittadinanza e alle parti sociali “di conoscere le scelte di chi amministra e di contribuire ai processi decisionali, cosa che diventa sempre più difficile in presenza di una Amministrazione che decide tutto nelle buie stanze del palazzo”, il Movimento ha chiesto dunque all’Assessore Toma, delegato all’organizzazione della Fiera, di rispondere ai quesiti rimasti irrisolti invitandolo a chiarire la posizione dell’esecutivo in merito a questo importante appuntamento cui tutta la Città tiene moltissimo.

Giovani per Manduria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: