Ginosa: rintracciato l’ultimo disperso, quattro le vittime del nubifragio.

E’ stato trovato in mattinata dai vigili del fuoco, in contrada Pantano, il corpo di Pino Bianculli, 32 anni, l’infermiere di Montescaglioso (Matera) l’ultimo disperso, durante il nubifragio che lunedì sera ha colpito la zona di Ginosa nel tarantino. La sua vettura era stata trovata chiusa il giorno dopo il nubifragio e con il freno a mano inserito. Si terranno domani pomeriggio alle 15,30 nella chiesa di San Giovanni Bosco ad Altamura, in provincia di Bari, i funerali dei due coniugi morti sempre a causa della violenta ondata di maltempo Giuseppe Bari e Chiara Moramarco, 35 e 27 anni. Le due salme dovrebbero arrivare nella città murgiana nelle prossime ore. Giuseppe e Chiara, che non avevano figli, si erano trasferiti nel tarantino per motivi di lavoro, si occupavano del servizio di guardianìa all’interno di una cava. Pesantissimo, dunque, il bilancio di questo nubifragio che si ferma a quattro vittime.

alluvione 2013 d

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: