Ginosa: picchia la moglie per soldi e tenta di incendiare casa

Ha picchiato la moglie. Alla base del gesto violento la richiesta di 1100,00€ necessari per i suoi bisogni. E’ accaduto a Ginosa, nel tarantino. I Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un 40enne incensurato del posto per lesioni personali, maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.
Ieri pomeriggio all’interno dell’abitazione della coppia era scoppiato un violento litigio, tanto da richiedere soccorso al 112. Giunti prontamente sul posto, i militari hanno trovato una donna che ha riferito di essere stata picchiata e minacciata dal marito che le aveva chiesto del denaro. I militari hanno subito verificato che l’uomo era in escandescenza e stava danneggiando tutta la mobilia dell’abitazione, cercando anche di appiccare il fuoco in casa. Dopo avergli intimato di calmarsi i militari hanno dovuto bloccare l’uomo che non intendeva affatto fermarsi.
L’uomo è stato quindi arrestato ed accompagnato presso gli uffici della locale caserma, dove gli sono stati contestati tutti i reati commessi e cioè: la tentata estorsione alla moglie, il danneggiamento e le lesioni personali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: