Galatina: inspiegabile scambio di bebè turba lieto evento di una coppia di Monteroni

Si sono accorti dell’errore solo perché la loro bimba era stata scambiata con un maschietto. E’ stata una scoperta choc per una giovane coppia di Monteroni che tornata a casa, dall’ospedale Santa Caterina Novella di Galatina, ha corso il rischio di perdere per sempre le tracce della loro neonata, crescendo il figlio di un’altra coppia. Nessun sospetto sino al primo cambio di pannolini quando è emerso appunto che si trattava di un maschietto. Lo scambio sarebbe avvenuto nel reparto di Ostetricia e Ginecologia, ma non si capisce cosa abbia potuto generarlo considerato che per l’appunto si trattava di due generi diversi. La coppia fortunatamente è riuscita a riprendersi la propria neonata, ma la vicenda ha turbato non poco la gioia che regnava per il lieto evento. Si è trattato di un errore imperdonabile. Il patos generato per le sorti della figlioletta non è stato indolore provocando la perdita del latte della neo mamma. Per questo la vicenda avrà qualche strascico giudiziario. La famiglia si è rivolta all’avvocato Francesca Conte che ha prodotto un’istanza di risarcimento danni da 50 mila euro.

neonati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: