Furti in abitazioni di anziani: tre donne arrestate ed una denunciata

Tricase – Negli ultimi tempi erano riuscite a portare a termine diversi furti in abitazioni di anziani. Quattro donne croate sono state fermate a Tricase (Le) dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia nel corso di

servizi mirati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio.
Le quattro erano a bordo di un’auto Lancia Musa la cui presenza era stata segnalata in concomitanza con alcuni furti in abitazione, avvenuti in zona. In seguito a perquisizione le donne sono state trovate in possesso di arnesi atti allo scasso, di una serie di chiavi false, idonee ad aprire porte di appartamenti, e danaro contante per oltre mille euro.
Soldi ed attrezzi sono stati sequestrati mentre le quattro croate sono state identificate. Si tratta di Rubinka Gojic, 45enne; Giulia Gurgevic, 32enne; Elisabetta Nikolic, 29enne e Suzana Konovalov, ventottenne. Le prime tre sono state condotte in carcere mentre l’ultima è stata denunciata a piede libero evitando l’arresto solo perché incinta.

Le immediate indagini condotte dai militari hanno consentito di accertare che le stesse si sono rese responsabili di diversi furti in abitazione tre dei quali compiute soltanto ieri ai danni di un 77enne, derubato verso mezzogiorno, di una 82enne, e di una 58enne, tutti di Tricase. Alle vittime erano stati sottratti danaro contante ed oggetti preziosi, il cui valore è da quantificare e comunque è nell’ordine di qualche migliaio di euro.
Gli approfondimenti, attraverso le impronte digitali, hanno fatto emergere anche numerosi “alias”, generalità diverse con cui le donne erano già note alle forze di polizia. Le indagini proseguono per stabilire con certezza se siano le autrici di altri furti avvenuti nei giorni precedenti.

carabinieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: