Francavilla F.na: “La crisi dello stato sociale”, convegno sul welfare

Quando si parla di pensioni, casse integrazioni, assegni sociali, borse di studio, incentivi all’occupazione, ma anche sanità, istruzione, integrazione si parla di “stato sociale”, o quello che viene anche definito welfare. Un sistema che oggi è in crisi, con effetti e conseguenze spesso drammatici.

Cause e possibili soluzioni di questa crisi sono state al centro di un convegno sul tema “LA CRISI DELLO STATO SOCIALE” che si è tenuto a Francavilla Fontana, nella nuova sede di Programma Sviluppo, ente di formazione professionale recentemente approdato nella Città degli Imperiali e forte di una consolidata esperienza non solo nel settore della formazione, ma anche dei servizi sociali e nelle attività per l’accompagnamento al mondo del lavoro.
bozza_man_convegno_codice

L’obiettivo è stato quello di mettere in luce e spiegare le difficoltà che l’attuale sistema di protezione sociale sta affrontando e proporre soluzioni operative affinché, con la riduzione delle risorse, non venga di fatto minato il principio di uguaglianza su cui si regge l’intera società e non si rendano sempre più effettive le disuguaglianze sociali.
E’ stata l’occasione per la presentazione, in anteprima nazionale, del Codice dei Servizi Sociali, edito da Pubblicazione Italiane, casa editrice specializzata in testi accademici e professionali delle Scienze Giuridiche e Sociali.
Presenti gli autori del Codice dei Servizi Sociali: il prof. Antonio Panico, direttore dell’Università Lumsa di Taranto e docente di Sociologia, e il prof. Salvatore Sibilla, docente di Diritto degli Enti Locali presso la stessa Lumsa. In apertura il dottor Silvio Busico, direttore generale di Programma Sviluppo, ha parlato dell’esperienza sull’attività del Segretariato Sociale che l’Ente gestisce nei Comuni dell’Ambito territoriale Brindisi 3, in stretta collaborazione con i servizi sociali professionali dei Comuni e dell’Ambito, utile ad orientare i cittadini nel sistema complessivo dei servizi, ad aiutarli ad accedere ai servizi facendone un uso appropriato.
Presenti anche Mimmo Bungaro, già presidente dell’Ambito e l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Ceglie Messapica, Angelo Palmisano, neo eletto presidente dell’Ambito territoriale Brindisi 3, per un simbolico passaggio di consegne.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: