Fauna selvatica torna a casa: domani a Bosco Cuturi a Manduria

“Fate dei boschi, folletti ed elfi. Siamo cresciuti con l’idea del bosco come luogo incantato: l’infanzia, che meravigliosa invenzione! Alle volte però ci piace rivivere i luoghi del cuore con senso di meraviglia e, se da soli non si riesce, ci lasciamo guidare dagli occhi grandi dei bambini.” E’ l’accattivante invito della Riserva Naturale di Manduria a trascorrere alcune ore in maniera diversa dal solito a contatto con la natura e con gli esseri viventi del nostro territorio. L’appuntamento è per domani giovedì 4 Luglio 2019 alle ore 12.00 presso il Bosco Cuturi, nel Comune di Manduria: saranno rilasciati in natura alcuni esemplari di fauna selvatica, curata e riabilitata dal personale tecnico-faunistico dell’Osservatorio, in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari.
È avviata da tempo la campagna di sensibilizzazione da parte del Centro Territoriale
Recupero Fauna Selvatica ferita o in difficoltà, affidato alle Riserve Naturali (D.G.R. n.
1876/2018), in collaborazione con il Dott. Alessandro Mariggiò e il Dott. Patrizio Fontana
che guidano lo staff che ha preso in cura i tanti animali ultimamente recuperati.
Le Riserve Naturali del Litorale Tarantino Orientale, ormai avviano eventi nell’ottica
dell’ educazione ambientale ed è così che un evento quale la liberazione in natura di animali
ormai guariti, diventa un’occasione per imparare, riconoscere ed amare la natura. La presenza delle Riserve a Manduria deve rappresentare uno stato d’animo ed è per questo che continuiamo a chiedere sensibilità verso un territorio che chiede aiuto e rispetto.
L’ Osservatorio Faunistico regionale invita tutti, adulti e bambini, a partecipare alla
manifestazione pubblica.
Centro Territoriale Recupero Fauna selvatica ferita o in difficoltà : 331 9768753

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: