Si trasferisce in campagna e finisce in carcere per evasione

Taranto – Aveva deciso di andare in vacanza e nessuno lo doveva fermare. Neanche il diniego giunto dal Magistrato di Sorveglianza che rigettava la richiesta di trasferimento del domicilio ove continuare ad espiare la pena detentiva. Così, quando ieri mattina i Carabinieri si sono recati presso la sua abitazione per controllare che Massimiliano Lo Conte, 37enne pregiudicato tarantino sottoposto agli arresti domiciliari, fosse in casa, non lo hanno trovato.
I militari dapprima lo hanno cercato per le vie limitrofe e, solo dopo una minuziosa attività info-investigativa, hanno appreso che l’uomo, alcuni giorni addietro, nonostante il diniego ricevuto, aveva deciso arbitrariamente di allontanarsi dall’abitazione di residenza per recarsi in quella di campagna, in agro della borgata “Talsano”.
Quando i Carabinieri sono giunti in Via Vasari, all’estrema periferia del centro, il 37enne era nel cortile. LO CONTE è stato, quindi, dichiarato in arresto per il reato di evasione e condotto nel carcere di Taranto.

LO CONTE Massimiliano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: