Emergenza caldo: la Asl di Taranto attiva numero verde

E’ operativo dal 15 Giugno sino al 15 settembre il Piano di prevenzione attuato dalla Asl di Taranto per far fronte all’impatto delle ondate di calore sulla salute umana.
Il Progetto, coordinato dalla ASL TA e giunto al 8° anno di realizzazione, mette a disposizione della popolazione anziana e più in generale delle persone a rischio di fragilità, un servizio gratuito che si avvale di una rete di protezione territoriale integrata, nella quale il Medico di Famiglia ricopre un ruolo fondamentale. Il progetto si rivolge alle persone fragili o a rischio di fragilità: persone sole, anziani che hanno bisogno di aiuto sociale ed economico oltre che di sorveglianza sanitaria. In particolare, le persone che non hanno alcun supporto familiare potranno contattare il proprio Medico di Famiglia o anche il Distretto Socio Sanitario di residenza per segnalare il proprio disagio.

Em caldo

Il Medico di Famiglia attiverà il percorso sociosanitario più appropriato ai bisogni della persona fragile durante il periodo di allerta a seguito di ondate di calore. In tal modo potrà essere avviato un monitoraggio telefonico per una valutazione costante delle condizioni di salute. Se necessario, saranno programmate delle visite domiciliari.

I disagi socio assistenziali più rilevanti saranno comunicati ai Comuni e alle Associazioni di Volontariato “AUSER-FILO d’Argento” e “Protezione Civile Taranto”, che potranno fornire alimenti a domicilio, farmaci, ed essere di aiuto ad accompagnamenti o nel disbrigo pratiche.
Le Associazioni di Volontariato possono essere contattate anche direttamente al numero verde 800995988 per AUSER-FILO d’Argento, attivo tutti i giorni e ai numeri 33875884841 e telefax 0997399979 per la Protezione Civile Taranto.
L’ASL di Taranto, inoltre, mette a disposizione, oltre alla rete territoriale dei Medici di Famiglia e Distretti Socio Sanitari, il numero verde ASL 800252236-0, attivo dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
L’impegno sempre più forte della ASL di Taranto nel rafforzare la rete integrata di protezione delle persone fragili durante le fasi di allerta per caldo anomalo, sta dando i sui frutti. Il progressivo coinvolgimenti di Enti, Associazioni, Farmacie aderenti alla Ferderfarma è risultato via via più decisivo nella gestione dei percorsi assistenziali territoriali oltreché di monitoraggio e tutela della salute.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: