Discarica Li Cicci. Morgante (AP): “Confronto costruttivo in Regione”

Si è parlato di bonifica e messa in sicurezza della discarica LiCicci di Manduria ieri pomeriggio a Bari, nel corso di un incontro nella sede del Dipartimento Mobilità, Qualità urbana, Opere pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione Puglia.

All’incontro, sollecitato dal consigliere regionale di Alternativa Popolare, Luigi Morgante, erano presenti anche il direttore del Dipartimento, ing. Barbara Valenzano, l’ing. Giovanni Scannicchio, dirigente della sezione Bonifica e Ambiente della Regione, l’ing. Emanuele Orlando, dirigente delle Aree Urbanistica e Pianificazione territoriale e ambientale, e Lavori pubblici e Gestione del patrimonio del Comune di Manduria, e il commissario prefettizio dello stesso Comune, dott. ssa Francesca Adelaide Garufi.
Lo scopo era quello di “tracciare un percorso che, avallato dall’esecutivo regionale, conduca alle tanto attese attività propedeutiche per la bonifica dell’area da tempo in disuso”.
“Il confronto – riferisce il consigliere Morgante – si è rivelato importante e costruttivo, e al termine si è deciso di chiedere ad Arpa – cui sono affidate le analisi per valutare possibili fattori di rischio per la salute pubblica – di integrare la validazione della caratterizzazione del sito. Sarà proprio l’esito delle analisi di rischio a determinare la direzione da prendere attraverso l’accesso ai fondi regionali da utilizzare o per la bonifica del sito, oppure la messa in sicurezza permanente, secondo i requisiti tecnici indicati dal decreto legislativo 36/2003. Quando i risultati delle analisi verranno resi noti, verrà convocato un nuovo tavolo tecnico per arrivare a una decisione condivisa e rispettosa della necessità di tutelare l’ambiente e garantire la salute pubblica e l’incolumità dei cittadini”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: