Dichiara il falso per accedere a concorso: arrestato vigile urbano

CELLINO SAN MARCO – Allo scopo di accreditarsi in una procedura concorsuale indetta dal Comune di Cellino San Marco ha dichiarato in modo falso di essere in possesso di un diploma di laurea triennale. Per questo  un vigile urbano in servizio presso il comune brindisino è stato arrestato dai militari della Guardia di Finanza in esecuzione di  un’ ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesso dal gip del Tribunale.  Secondo quanto accertato dalle Fiamme Gialle, che nei giorni scorsi avevano effettuato perquisizioni sia negli uffici comunali che nell’abitazione dell’uomo, Ferruccio Martina, 38 anni, di San Pietro Vernotico, con le sue  false dichiarazioni avevano indotto in errore l’ente che lo aveva  ammesso a partecipare alla procedura di selezione per comandante di polizia municipale.  Non solo.  Dalle indagini e’ emerso anche che il pubblico ufficiale, allo scopo di partecipare al concorso e al fine di impedire la prosecuzione dell’azione penale intrapresa nei suoi confronti da un altro ufficio giudiziario, ha sottratto atti giudiziari indirizzati alla Polizia municipale di appartenenza per essere poi notificati nei suoi confronti.  All’agente sono stati contestati i reati di falso ideologico commesso da privato in atto pubblico aggravato, falso per induzione in errore del pubblico ufficiale, falso per soppressione e peculato.

 

23.05.2013 - Reati contro la P.A.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: