Depuratore. Emanuele Micelli: “Chiarezza su depuratore. E’ necessario ricreare Comitato Istituzionale Unitario”

“In questa fase regna una grande confusione che non aiuta certamente alla lotta per difendere il nostro territorio.” E’ quanto afferma il consigliere comunale di Cambiamo Avetrana Emanuele Micelli

che, per affrontare al meglio gli ultimi sviluppi della vicenda depuratore consortile Manduria – Sava, ha chiesto, in una lettera inviata al sindaco di Avetrana Antonio Minò, di valutare la possibilità di far nascere un comitato istituzionale unitario come quello già istituito qualche anno addietro con l’amministrazione precedente.
“Bisognerebbe fare chiarezza su tutti i passaggi fatti sin dai primi anni del 2000 ad oggi, non per trovare i colpevoli ma per capire gli eventuali passi avanti fatti negli anni dal progetto iniziale e i margini per poter ancora migliorare il progetto attuale.” afferma Micelli che prosegue “Inoltre bisognerebbe discutere in questa fase anche l’urgenza di trovare i fondi necessari per acqua e fogna alle marine e l’allacciamento al depuratore della zona Urmo Belsito: non possiamo permettere che le nostre zone turistiche restino ancora a lungo senza acqua corrente e rete fognaria.”
“Il Comitato, con l’ausilio di tecnici e associazioni ambientaliste riconosciute, – conclude Micelli che sull’argomento ha chiesto inoltre la convocazione della conferenza dei capigruppo con il sindaco – dovrebbe farsi carico di incontrare i vertici di Aqp e della Regione Puglia e farsi portavoce delle esigenze dei cittadini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: