Dall’Università del Salento primo drafting per imparare a scrivere una proposta di legge

Si è concluso nei giorni scorsi, il progetto denominato LEX – Scrivi il Futuro” il primo drafting legislativo finalizzato alla scrittura di una proposta di legge. Un notevole contributo al progetto lo ha dato lo studente manduriano Angelo Ilario Briganti che è anche rappresentante agli organi collegiali di Unisalento.
“E’ stata un esperienza dall’alto valore formativo – ha affermato Angelo Ilario Briganti – che ha permesso, agli studenti partecipanti all’iniziativa, di prendere parte in modo attivo, alle attività dei palazzi parlamentari attraverso la presentazione di una proposta di legge.
La proposta nasce in riferimento alla trasparenza nella pubblica amministrazione: più specificatamente all’ Art.38 del testo unico degli ordinamenti sugli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 Agosto n.267, e successive modificazioni, stabilendo l’obbligatorietà, del servizio streaming durante lo svolgimento dei lavori dei consigli comunali.
“Questa iniziativa – continua nella nota Angelo Ilario Briganti – promossa dalla associazione ELSA LECCE non poteva che, avere il mio sostegno non solo, in quanto studente in giurisprudenza ma soprattutto in qualità di cittadino essendo fortemente convinto – afferma ancora – che sia fondamentale dare la​ possibilità alle cittadinanze di vivere le attività dei Governi municipali nel modo più diretto, dinamico possibile. Infatti, la Legge 81/93 – prosegue Briganti nella nota- riguardante l’elezione diretta dei Sindaci, e Consigli Comunali ha rappresentato, una svolta di carattere storico, sancendo il rapporto
diretto tra il cittadino elettore e la scelta dei propri rappresentanti in seno all’emiciclo dei governi locali.
Tuttavia, a conferma di quanto sottolineato, è necessario stabilire il principio di obbligatorietà, per la messa in onda dei lavori. Ciò continua, garantirebbe sicuramente maggiore trasparenza, amministrativa, fornendo inoltre ‘una più alta consapevolezza nei cittadini, mettendoli pienamente a conoscenza dei lavori e delle attività che si svolgono nei palazzi Municipali, dando concreto avvio alla trasmissione formale del potere tra
chi detiene la sovranità e chi è legittimato da questi ad imprimere contenuto al comando politico ovvero la persona rappresentativa. In tal modo – conclude il rappresentante degli organi collegiali di UniSalento Angelo Ilario Briganti – si rafforza il rapporto tra il cittadino – elettore ed i propri rappresentanti eletti concretizzando la Rappresentanza.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: