Dalla solidarietà del Rotary al volontariato dell’Abio per i piccoli pazienti ammalati

Una “triangolazione” nel segno della solidarietà a favore dei piccoli tarantini ammalati: presso il Reparto di Pediatria dell’Ospedale SS. Annunziata di Taranto, il Rotary Club “Taranto Magna Grecia” ha donato all’Associazione ABIO Taranto un analizzatore per test al sudore con metodo a microchip, uno strumento impiegato per confermare o escludere la diagnosi della Fibrosi Cistica; l’Associazione ABIO Taranto ha donato a sua volta tale importante macchinario al Reparto di Pediatria.
Alla cerimonia hanno preso parte il Presidente del Rotary Club “Taranto Magna Grecia”, Angelo Basile, accompagnato da una delegazione di soci del Club, il Presidente di ABIO Taranto, Deborah Cinquepalmi, e il Direttore del Reparto di Pediatria, Vincenzo Vitacco; alla presenza delle volontarie di ABIO Taranto, nonché la Caposala, i medici e tutto il personale del Reparto.
La donazione dell’analizzatore per test al sudore con metodo a microchip, da un lato conferma i due cardini etici fondamentali su cui si fonda il Rotary, il “servire” e la “amicizia”, testimoniati nel tempo da grandi rotariani, e da un altro rappresenta tangibilmente l’attenzione del Rotary Club “Taranto Magna Grecia” verso le esigenze dei bambini del nostro territorio in difficoltà.
Cerimonia Donazione ABIO Rotary a Pediatria 2

L’iniziativa ha suscitato sentimenti di profonda gratitudine da parte dell’associazione ABIO Taranto, del Direttore del Reparto di Pediatria, Vincenzo Vitacco, e di tutto il personale del reparto per la sensibilità dimostrata nei confronti dei piccoli pazienti che potranno così contare su questo nuovo sistema di diagnosi.
Dal dicembre del 2009 i volontari ABIO si occupano di sostenere e accogliere, presso il Reparto di Pediatria dell’Ospedale SS. Annunziata di Taranto, bambini e famiglie attenuando i fattori di rischio derivanti dall’ingresso in una struttura ospedaliera; da circa un anno, inoltre, l’attività dell’ABIO è stata estesa al Reparto Ortopedia, in cui ha decorato una stanza per il ricovero piccoli pazienti, e al Reparto di Terapia Intensiva Neonatale.
Oggi ABIO Taranto conta al suo interno 17 volontari attivi e 13 aspiranti volontari. Grazie alle donazioni di singoli o di istituzioni, ABIO Taranto ha già donato al Reparto di Pediatria tarantino una attrezzata ludoteca, un uroflussometro per l’individuazione delle patologie urinarie, nonché particolari suppellettili, come fasciatoi o coloratissime aste porta flebo a forma di animali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: