Crispiano: sequestrate cartucce e polvere da sparo

I Carabinieri della Stazione di Crispiano hanno sequestrato oltre 7.300 cartucce da caccia e 24 chilogrammi di polvere da sparo, utilizzata per il confezionamento del munizionamento Un uomo del posto è stato denunciato. La scoperta è giunta al termine di controlli di routine effettuati per accertare il rispetto delle prescrizioni previste dalla specifica normativa in relazione alla detenzione di armi e munizioni da parte dei legali possessori.

muniz1

Nei confronti del titolare di un regolare porto d’armi per uso caccia è stata eseguita anche un’accurata perquisizione: è così che i militari hanno rinvenuto munizionamento in eccedenza, Al riguardo, la legge prevede la possibilità di detenere un massimo di 1.500 cartucce da caccia e 5 chilogrammi di polvere da sparo.
Oltre alle contravvenzioni penali per detenzione di materiale esplodente e detenzione di munizioni, l’uomo rischia la revoca del porto d’armi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: