Ceglie Messapica: cade l’Amministrazione del sindaco Luigi Caroli

Si è conclusa anticipatamente, a pochi mesi dalla scadenza naturale, l’esperienza amministrativa del sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli. Nove dei 17 consiglieri comunali si sono riuniti questa mattina presso Palazzo di città e, insieme, davanti al segretario generale Domenico Ruggiero, hanno rassegnato le dimissioni dai rispettivi incarichi. Alle firme dei 7 consiglieri di opposizione (Domenico Convertino, Pasquale Santoro, Riccardo Manfredi, Gianluca Argentieri, Pietro Mita, Nicola Trinchera, Rocco Marrazza) si sono unite quelle di due della maggioranza, Marcello Antelmi (Democrazia Cegliese) e Giovanni Gianfreda, passato nel gruppo Democrazia Cegliese dopo una militanza fra le file di Forza Italia, partito al quale lo stesso Caroli aveva aderito nel maggio 2018.

Riconfermato sindaco nel giugno 2015, Caroli era al suo secondo mandato. Ora il Prefetto di Brindisi dopo aver dichiarato sciolto il consiglio comunale, nominerà un commissario per la gestione degli affari correnti fino alle prossime elezioni che si terranno nella primavera 2020.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: