Cattivi odori: Manduria “in apnea”…dice basta!! Il 7 Ottobre in piazza

Monta la rabbia dei cittadini di Manduria per i cattivi odori che ammorbano da tempo l’aria dell’intero abitato. Manduria per i tanti problemi che ha accumulato e per l’inerzia che vive da anni si sente letteralmente abbandonata, però ora non ci sta a “farsi cucinare a fuoco lento”. La situazione è diventata insostenibile tanto che, dalle lamentele via social, alle richieste, alle petizioni, agli incontri, si intende passare ad altro. “La goccia che ha fatto traboccare il vaso” è sicuramente il problema della puzza. Ormai non si può più respirare in quanto se prima si sentiva solo in qualche ora la puzza invece adesso è 24 ore al giorno. Non bastano più le dichiarazioni del tipo “…stiamo provvedendo; … abbiamo chiesto controlli”. Occorre una risposta immediata da parte delle Istituzioni e anche da parte dei Commissari straordinari.
C’è qualcuno che ha lanciato l’idea di prendere d’assalto i centralini di Vigili del Fuoco, Arpa e altri che potrebbero intervenire. Un’idea che potrebbe causare invece problemi in quanto si rischia di bloccare un servizio di emergenza. “È possibile che nessuno si ponga un semplicissimo quesito: e se nel frattempo dovesse scoppiare un incendio? O qualsiasi altro tipo di emergenza?” c’è chi scrive invitando alla prudenza anche per non compiere reati.
Intanto si sta organizzato una mobilitazione. La data fissata è quella di domenica 7 Ottobre. Sarà una manifestazione senza bandiere e primogeniture. Una manifestazione unitaria con il solo obiettivo di mettere in evidenza che Manduria non può più aspettare. Il problema puzza mette in allarme anche dal punto di vista della salute in quanto non si sa che tipo di inquinamento stiamo respirando, mentre in quasi ogni famiglia c’è un malato di cancro.
I dettagli della manifestazione, che prevede un corteo e che affronterà anche gli altri principali problemi cittadini, saranno resi noti in seguito… intanto per l’organizzazione (sta richiedendo le autorizzazioni Mimmo Breccia) tutti sono invitati forza politiche, associazioni, movimenti, comitati. “Una voce unica per opporci al degrado totale in cui versa la città e per risollevare finalmente Manduria!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: