Cattivi odori a Manduria: il 7 Ottobre scenderà in piazza il popolo…senza alcun simbolo

La manifestazione del prossimo 7 Ottobre è stata richiesta dai cittadini e saranno i cittadini a manifestare senza alcun simbolo o logo di partito. E’ categorico Mimmo Breccia organizzatore della protesta che sin dall’inizio si è “spogliato” del simbolo del proprio movimento sia per non strumentalizzare il grave problema dei cattivi odori che sta vivendo Manduria, ma anche per consentire ad altri gruppi di aderire pur senza manifestare la propria appartenenza. Il concetto è che, in questo momento, dunque, tutti possono dire la loro a patto che non si finisca con il fare campagna elettorale. Nella replica all’invito ad organizzare una manifestazione unitaria Mimmo Breccia lascia aperta la porta anche all’altro movimento che aveva deciso di organizzare analoga manifestazione già “marchiata” però dal loro simbolo.
Questo il contenuto del post:
“Apprendo da alcuni organi di stampa che, dopo la mia decisione di promuovere una Manifestazione che consiste in un Corteo di protesta che giungerà poi in piazza per opporci fortemente alle innumerevoli problematiche che attanagliano la nostra martoriata Manduria, un altro partito aveva fatto richiesta per un convegno in Piazza nel quale verrebbero invitati relatori e rappresentanti istituzionali…
Costoro hanno però reso pubblica questa iniziativa solo dopo aver letto della Manifestazione che mi stavo impegnando ad organizzare…
Sono del parere che iniziative del genere devono partire dal POPOLO e che nessuno deve arrogarsi il diritto di marciarci su fregiando Manifestazioni simili col LOGO del proprio PARTITO!
Motivo per cui, sui Manifesti che abbiamo già preparato, NON VI È TRACCIA di SIMBOLI riconducibili al Movimento Manduria Noscia…
Ho già reso noto che chiunque potrà salire sul Palco ed esporre le sue posizioni in merito alle varie problematiche e proporre le eventuali soluzioni… Senza però fare CAMPAGNA ELETTORALE!
Non ci sarà nessun problema quindi a dare la possibilità anche a loro di poter salire sul palco!
I Manduriani sono stanchi di sentir parlare i soliti ORATORI, le ISTITUZIONI… Si è visto cosa si è ottenuto sin ora con le varie raccolte firme e le lettere protocollate!
I Manduriani vogliono GRIDARE LA LORO GIUSTIFICATA RABBIA e portare all’attenzione dei Commissari Straordinari che non è più tempo di PAROLE…
Ora PRETENDIAMO I FATTI!!!
La Manifestazione del 7 Ottobre NON SARÀ MONOTEMATICA… Si affronteranno tutti gli argomenti che stanno a cuore ai Cittadini dando priorità ovviamente alle questioni CATTIVI ODORI, DEPURATORE AD URMO, DISCARICA, STRADE, ILLUMINAZIONE PUBBLICA, SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI ALLE MARINE, GESTIONE TRIBUTI, INCARICHI “ATIPICI”, GESTIONE DEI MUSEI E DEL PARCO ARCHEOLOGICO e tanto altro…
Pertanto ritengo che chiunque ama davvero la nostra Città debba unirsi al POPOLO e dimostrare con i fatti che non vuole semplicemente e squallidamente cavalcare l’onda del malcontento per recuperare qualche consenso!!!
Se proprio non si avrà questa MATURITÀ, io non avrò problemi a presenziare comunque ad altre eventuali iniziative e lo farò da CITTADINO….”

La data della manifestazione di protesta, dunque, resta quella del 7 Ottobre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: